O mondo, soltanto adesso io ti guardo.

Sono sicuro che, a volte, anche voi vi svegliate la mattina sentendovi un po’ Jimmy Fontana 🙂

mondo-770x470-655x400

Prendiamo il mondo. Gira il mondo gira nello spazio senza fine. Le giornate, gli amori e le amicizie finiscono, ma dopo la notte c’è un altro giorno, il mondo continua a girare e noi spesso ci facciamo del male perchè vogliamo che tutto resti fermo, bloccato, in modalitĂ  stand-by.

Abbiamo paura di cambiare perfino quando siamo circondati dalla merda perchè temiamo che una nuova merda, chessò la versione 23.0, sarà più puzzolente delle precedenti ventidue.

Il mondo non si è fermato mai un momento, noi invece lo facciamo di frequente. Fermarsi per apprezzare il bello che ci circonda è, spesso, cosa buona e giusta, ma accostare chissĂ  quanto tempo, in un’ipotetica piazzola dell’autostrada della vita, mettendo le quattro frecce e fissando il volante, è un grandissimo errore. Il mondo va avanti, le macchine sfrecciano alla tua sinistra, nessuno, ovviamente, si prende la briga di fermarsi per chiederti se hai bisogno di aiuto. Figuriamoci ! Allora dobbiamo sforzarci di riprendere il cammino. Le soste sono come una doccia rigenerante: ad un certo punto devi chiudere il rubinetto, asciugarti e rivestirti.

Quanti malati non riescono a capire questo concetto ? Tanti ! Tanta gente non riesce ad afferrare il concetto della nascita-crescita-morte e trasformazione ! Crede di aver conquistato per sempre quella tale persona, e quando si vede abbandonato da questo falso totem che risiede solo nella sua mente, completa il cerchio della follia uccidendo la compagna e uccidendosi.

Attenzione, amici miei, non crediate che il problema sia solo legato alla gente che ha grossi problemi psicologici e al femminicidio ! Vedo tanta gente ancorata alle proprie certezze e questa cosa non gli consente di vedere al di là del proprio naso. E così dobbiamo essere tutti utenti Facebook, dobbiamo avere Instagram, dobbiamo farci piacere il Movimento Cinque Stelle, il cornetto Cinque Stelle di Sammontana, dobbiamo mangiare esclusivamente cibo italiano, non possiamo avere amici gay perchè altrimenti la gente pensa che, in fondo, magari un ciccin, lo siamo anche noi, ecc. ecc.

Ci siamo creati mille schemi mentali e non riusciamo ad uscirne fuori.

Tuttavia, credetemi, arriverĂ  anche per voi il giorno in cui osserverete il mondo, e magari perdendovi nel suo silenzio, vi sembrerĂ  tutto diverso. Scoprirete che quella persona, che vi sembrava il ritratto dell’aciditĂ , in realtĂ  ha, magari, dei seri problemi a casa. Vi renderete conto che quello stronzo o quella stronza che non ha risposto prontamente al vostro sms, in realtĂ  era in montagna e senza campo oppure aveva semplicemente il telefono guasto ! Potrei fare decinaia e decinaia di esempi. (“decinaia” è una delle battute tipiche del Mobys, lo dico per i Cruschi che mi seguono…).

Odio chiama odio, antipatia attira altra antipatia. Se, svegliandovi la mattina, avete in testa di fare la guerra al mondo perchè magari è lunedì, perchè avete colleghi stronzi o perchè la tipa che vi piaceva si è messa con un altro, sappiate che non troverete un mazzo di fiori dietro la porta. Al pugno non corrisponde mai una carezza.

Voi direte: “Allora, caro Mobys, bisogna amare tutti incondizionatamente ?”. Non è questo il senso del mio post. A me, ad esempio, Vanessa Incontrada mi è sempre stata sui coglioni ! 🙂

Dico solo che, troppo spesso, dimentichiamo che stiamo affrontando un percorso che potrebbe terminare da un momento all’altro. Il mondo, il cielo, il mare, quella montagna, sono lì da sempre e noi perdiamo del tempo prezioso “rosicando” perchè il vicino ha un cazzo di cane che abbaia continuamente, oppure mi rovino la domenica perchè sono convinto che il mio vicino lo faccia apposta a tagliare l’erba giusto il settimo giorno in cui quel famoso Signore si riposò ! E cosa dire dell’interista depresso perchè forse Icardi va via ? 🙂

La notte insegue sempre il giorno e il giorno verrĂ , sia che tu sia incazzato, triste e depresso, che tutt’altro. Sei sicuro di voler sprecare altro tempo prezioso appresso ai sentimenti negativi ? Sei sicuro che sia piĂą conveniente dire che ovunque c’è gente che ti sta sui coglioni piuttosto che godere della compagnia delle persone ? Sei sicuro che sei circondato dalla merda e che non ci sia niente e nessuno di buono attorno a te ? Chi ti dice che il silenzio sia piĂą fruttuoso di un dialogo chiarificatore, che sia piĂą figo vivere dentro una caverna piuttosto che stare con gli altri ?

Ci frega spesso la percezione sbagliata delle cose e delle persone. Quando andavo in palestra notai uno che sembrava tutto perfettino: capelli alla Big Jim, occhialino perfetto, tuta Nike perfettamente stirata, ecc. Pensai “‘anvedi sto damerino !“. Nei giorni seguenti notai che faceva degli esercizi molto lentamente e camminava con difficoltĂ . Altro che damerino, quel povero cristo chissĂ  che problemi aveva !

Liberatevi dalle catene ed iniziate a vivere. Lo so, trovare la “chiave” non è facile, io stesso ci ho impegato tantissimi anni, ma l’uscita del labirinto c’è SEMPRE, SICURO e, udite udite, per TUTTI !! Solo se resterete fermi non uscirete mai ! Quando inizierete a guardare tutto sotto un’ottica diversa, arriverete all’uscita con una semplicitĂ  disarmante. E uscire dal labirinto, cazzo, è davvero una cosa che non posso descrivere …

Scusate la smielosità del post ma, ripeto, non si vive di sola merda ! 🙂

E adesso, come sempre, silenzio, casse a tutto volume e…. PLAY !

Annunci

6 commenti

  1. Grazie ! Almeno ben DUE persone hanno letto questo post “non da Mobys”. Stavo pensando di cancellarlo ! A volte penso che la gente preferisca leggere la sofferenza e le lamentele altrui piuttosto che le cose assolutamente normalissime !

    Mi piace

  2. Sono sorpresa ed enormemente felice che “l’orso” si definisca “uscito dal labirinto”!!!!
    Non trovo mieloso questo post, ma sembra scritto da un’altro, rispetto al Mobys solitamente chiuso nella tana :-)))
    Ed infatti…..

    Piace a 1 persona

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...