Il mio viaggio in Tibet.

Eccomi, sono qua. Vi sarò sicuramente mancato (come un gomito nel c…), ma state calmi, adesso ci sono !

Dopo aver scritto l’ultimo post sono andato a trovare la mia guida spirituale in Tibet. Egli mi segue dalla scorsa vita, si chiama 圭多, che poi sarebbe Guido in cinese. Che te pareva ?

La mia guida-Guido mi ha trovato addirittura peggiorato rispetto al nostro ultimo incontro. Sono peggiorato, è giusto che voi lo sappiate. E’ giusto che decinaia e decinaia di miei follower si tengano pronti e sappiano che la situazione non è delle migliori. Abbiamo cercato di dare una sistemata qua e la, ma è andata a finire come con quella minchiata del Registro delle Opposizioni: le chiamate dei call center sono addirittura aumentate.

Eccomi in cammino. Io sono quello vestito di blu.

Raccontai alla mia guida spirituale Guido, tutti i motivi del mio disagio psico-fisico-sessuale.

Innanzitutto, una brutta batosta l’ho ricevuto dal nuovo Governo, il cui presidente non mi ha ancora chiamato per sapere qualche parere. E’ una cosa che hanno fatto in passato tutti i nostri Capi di Governo, Draghi compreso, ma evidentemente i miei trascorsi giovanili contrassegnati da falce e martello, non aiutano all’uopo.

E così, la mia lunga lista di GIUSTI bonus, è rimasta ne cassetto. E’ carta straccia, la butterò nel camino. Prima però devo ricordarmi di comprare un camino.

La vostra curiosità vi porta a chiedervi di che bonus stiamo parlando. Ok, visto che insistete, vi giro la lista. E’ un documento segretissimo, mi raccomando, prima di oggi lo conosceva soltanto il mezzo Mobys sano e tal Anton Giulio, collaboratore di Draghi. Secondo me sarebbe giusto concedere questi bonus e queste tasse:

  • Bonus collega dimesso = 100 euro a cranio quando un collega ci abbandona. Chi resta deve sorbirsi lo stress psico-fisico dell’abbandono di un collega, bisogna “tappare il buco”, insegnare un nuovo adepto, correre, avere pazienza, per non parlare del dispiacere di dover salutare una persona valida, perché i coglioni-validi ci sono sempre.
  • Tassa sulle maniche lunghe = 100 euro a chi in estate indossa short e camicia a maniche lunghe. Ci sono 38 gradi ma lui deve fare il figo, deve mantenere un certo stile. Lo stile del minchione. Se hanno inventato le maniche corte ci sarà un motivo. In inverno vai in giro con la canotta di Dolce e Babbana ? “Eh ma io sono un professionista di un certo livello”. Ok, allora giacca e cravatta. O sei elegante o sei sportivo. La via di mezzo non esiste. Un po’ come quei malati mentali che spezzano gli spaghetti: mangiati i fusilli e buonanotte al secchio.
  • Tassa sul mandarino = 100 euro di multa a chi un ufficio mangia quella minchia di mandarini diffondendo il loro inconfondibile puzzo (perché per me di puzzo di tratta) in tutti gli ambienti.
  • Bonus Microonde = 50 euro a tutti i poveri cristi come il sottoscritto che utilizzano il microonde e solo il microonde per tutto: scaldare, cucinare, respirare, bere, vivere. L’altro giorno pensavo addirittura di farci sesso !
  • Bonus Ascoltatore = chi riceve continuamente audio di gente che pensa che tu fai lo psicologo o il prete confessore, merita un contributo.
  • Bonus Blogger = siamo rimasti in dieci. Chiunque ormai fa video su TikTok. Direi che quei dieci blogger meriterebbero un premio. 200 al blogger e 200 a chi si prende la briga di leggere ancora sti quattro minchioni che se la cantano e se la suonano da soli. Il premio sale a 300 euro se anziché commentare i soliti blog, rivolgi la tua attenzione a coloro che solitamente non si caga nessuno, vedi Pianeta Mobys. Praticamente nessuno prenderà mai 300 euro.
  • Bonus Vicino Scassaminchia = 100 euro a chi dimostra che ha vicini che rompono i coglioni. In questa lista fanno parte coloro che hanno cani che abbaiano (mortacci loro) e bimbi piccoli. In estate avrei meritato tale bonus perché avevo, a destra e a manca, dei vicini che facevano divertire i rispettivi figli, usciti dalla fabbrica da pochi mesi. A destra avevo “muuuuuuuuuuuuu … come fa la mucca ??? mmuuuuuuu”, e a sinistra “come fa la pecora ?? beeeeeeeeehhhh beeeeeeehhhhhhh”. Ho rischiato di farmi saltare in aria per non sentire più sta litania. Che poi penso sempre che un bambino o una bambina di 12/24 mesi, avendo davanti tutto il giorno gente che scassa la minchia con “tessssssorooooooooo, ammmmoooorreeeeee, guarda come rideeeeeee, guarda il cane, come fa il cane ? bauuuuuu bauuuuuuu”, ecc. ecc., in cuor loro pensano “Mi avete rotto i coglioni ! Sai che faccio ? ora mi scacazzo così hai altro a cui pensare”.
  • Obbligo condivisione dei cazzi. Esiste nella vostra azienda chi si fa il mazzo, mentre chi gli sta attorno continua a lamentarsi perché c’è poco lavoro ? Prendetevi un poco di cazzi altrui, state certi che nessuno vi prenderà una multa.
  • Premio Minchione (o Mona) dell’Ano. L’ambito premio Mona dell’Ano (una sola N non è un errore), andrebbe a chi risponde ad un requisito semplicissimo: non può mancare MAI. E così, mentre Robertuzzo si prende la mezza giornatina per il funerale dello zio dell’amico del suocero dell’ex moglie, Daniela si prende la mattina perché suo figlio due anni fa ha fatto il vaccino e adesso sembra strano (“dice cose troppo intelligenti”), Stefanuccio vorrebbe andare a casa perché sente un doloruccio uccio uccio sul fianco sinistro, però adesso è a destra, mentre stamattina gli faceva male fra il fegato e il testicolo, ecc. ecc., c’è sempre un coglione (che in Veneto chiamiamo MONA) che invece, guarda caso, sti cazzi nemmeno può permetterseli, ed è sempre presente, oltre ad iniziare l’anno prima di tutti e finirlo per ultimo. Un premio, che ne so un panettone con 0% di grassi, una penna, una scatola di preservativi, 35 euro, lo vogliamo concedere ? Non sarebbe un bellissimo quanto raro esempio di atto di GIUSTIZIA, più che una gratifica ? P.S. Io lo vincerei dal 1975.

Ero molto abbattuto da Guido. Sono diventate troppe le cose che non capisco. Lui mi guardava con il solito sguardo di chi sa che dentro la tua testa i pensieri scorrono come la tangenziale di Milano alle sei di sera. E quando sei confuso e infelice, è come se venissero a galla tutte le cose che ti tormentano, non facendoti dormire la notte e facendoti vivere nel disagio più totale.

Ad un certo punto gli dissi: “Maestro, mi sento perso”. “Cosa non capisci figliolo (a parte che dovresti dimagrire) ?”. “Non capisco tante cose importanti e fondamentali nella vita di un uomo. Per esempio chi è stato il genio che ha inventato il nome “Strozzapreti” ? Fra miliardi di nomi di pasta, era proprio necessario ? E il “servo muto” ? E’ un servo, pure muto ? O più muto che servo ?

I Grandi Problemi di un 50enne palermitanoveronese.

Maestro Guido, dovrei fare sport, ma sto aspettando che inventino la Cyclette la con pedalata assistita. E’ vero, soffro, ma come si fa a dire “oggi ho comprato la misticanza” ? Come si fa a fare l’elemosina alla zingara obesa seduta su un marciapiedi con il cartello “O fame” ??

Sono troppe le cose che non capisco !

Forse il lavoro mi rende talmente stressato da perdere la ragione. Non so se sono più di Para-Depre o in Depre-Para. Io che, nella vita, ho sempre sognato di fare il raccoglitore di palline da golf e di andare a vivere a Stupinigi o a Cellore di Illasi, leggendo i saggi del filosofo greco Clitoride o l’epopea de “L’uomo nudo con le mani in tasca”.

Combatto le mie piccole grandi battaglie quotidiane contro le forti lobbie, vedi quella creata da coloro che sono contrari ad una qualsivoglia illuminazione del freezer. Battaglie contro la potentissima lobby degli anoressici, i quali girano la maggior parte degli spot, da Vecchia Romagna in poi. Per non parlare di chi, nel 2022, ancora non ci offre ciò che tutti noi meriteremmo, da sinistra a destra, da etero a LGBT-1X2: la tazza del cesso riscaldata !

Combatto contro chi usa l’italiano alla cazzum. Il cartone di vino è un cartone di vino, non un cartoncino. Un ordine è un ordine, non un ordinino. Il prelievo delle penne dalle scrivanie altrui dovrebbe essere punito con l’amputazione immediata della mano. Cinquanta frustate invece a chi il venerdì pomeriggio è attapirato: cazzo, ci siamo fatti tutta la settimana a correre e adesso che la stiamo finendo fai l’uomo-ciclo ? Multa, a proposito della mia lista di cui sopra, a chi non legge i messaggi entro 12 ore. WhatsApp è un applicazione di messaggistica istantanea, se non te la senti, vira sulle Mail.

Prima o poi (sui social i giovani scriverebbero “oppoi”) uscirò da questo tunnel carpale e smetterò di commettere stupidi e costosi errori, tipo quello di comprare una Planetaria sognando di vedere le stelle.

La mia nuova (e ovviamente mai utilizzata) Planetaria. Mezza giornata persa cercando di capire dove fosse il cannocchiale.

10 pensieri riguardo “Il mio viaggio in Tibet.

  1. Basta Bonus! Che siamo stanchi di fare pratiche e “pratichine” (cit.) altrimenti ci vuole il Bonus per chi fa percepire i Bonus. Si….le telefonate arrivano lo stesso….ahimè.
    Sul discorso imitazione è vero, una sera fra tante il bimbo piangeva a dirotto, la mamma tipo per gioco imitava lui… ecco non c’è limite al peggio, ho pensato “figlio mio smetti di piangere cosi la cogliona smette di fare la cogliona” … avrei concluso (cit.)

    Piace a 1 persona

  2. la planetaria mi mancava vince….. e facci due tagliatelle suvvia che poi ti arriva il bonus del casalingo frustrato ihihihihihihihihihihihhi

    Piace a 1 persona

  3. Finalmente bentornato, i tioi bonus credo che li meriterei tutti!!! Tra la decina di blogger ci rientro anch’io che a strappi e bocconi cerco di portarlo avanti. Ho apprezzato questo post per la creatività di quanto hai raccontato e devo dire che mi è piaciuta la chiusa, piuttosto originale, bravo come sempre 👏👏👏 Buona domenica 😉

    Piace a 1 persona

    1. Grazie cara. Andiamo avanti, sempre e comunque, come è giusto che sia, digerendo bocconi amari, tipo vedere fiumi di “mi piace” e di commenti in post che trattano lo stesso argomento che hai già trattato tu ! Solo che il Mobys è antipatico, altrove fa figo commentare. Malafede. È uno degli aspetti della grande famiglia dei blogger.

      Piace a 1 persona

      1. Non sei per niente antipatico ma purtroppo alla stra maggioranza delle persone così si risulta essere quando si è sinceri e si dice la verità papale papale come è. Non farci caso, non badare a questi come ho imparato anch’io a fare e purtroppo non solo sul blog ma anche nella vita reale 😌

        Piace a 1 persona

  4. io meriterei tutti questi bonus, dovrei essere straricco 😁😁😁😁😁 comunque consolati, anch’io non sono su tik tok, mi basta solo instagram, e porto avanti il mio blog con grande gioia, anche se a leggermi non sono in migliaia, ma solo in decine. E leggo volentieri tutti i blog degli altri, compresi quelli che scrivono cento post al giorno 😁😁
    Buona domenica, ben ritrovato…👍😉

    Piace a 1 persona

  5. Vincenzo….manca il finale…
    Ci hai abituati al finale dolce, così come si chiama questo blog.
    Così è troppo amaro 🥴
    Io ti darei il bonus “sopravvivenza blog” sono davvero tanti anni.
    Grazie

    Piace a 1 persona

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...