Il bordello siliconato solleverà il mondo !

IMG_7499

Tablet, smartphone con venti fotocamere, televisori super Hd 4K, superfibra, iperfibra, Fabbri Fibra, ecc. ecc.. Il mondo progredisce ma, dall’alba della sua esistenza, una cosa è rimasta sempre uguale: la figura della puttana.

Continua a leggere

Annunci

La leggenda delle pesche nel guanto.

Quando fai la fila alla cassa del supermercato, hai delle categorie di persone che speri di non beccare prima di te o alle tue spalle.

Continua a leggere

Cinquanta sfumature di merda.

LA LUNGA (E DOVEROSA) PREMESSA….

Si lo so, avete tutti ragione ! La casella di posta elettronica del blog è stata invasa da mail di protesta da parte di decinaia e decinaia di lettori di questo sito. Chi protesta perchè non scrivo con la stessa frequenza di qualche tempo fa, chi si lamenta perchè il blog è diventato troppo amaro, chi mi contesta il fatto che, da quando sono diventato un palestrato, bado più al bicipide femorale sinistro che alla morale di chi va in bici a destra.

Continua a leggere

31.12.2017: Stasera vado a letto alle dieci.

2018

Eccoci qua, senza accento sulla A.

Per la prima volta nella storia di questo lurido blogghe, vi scrivo mentre sto trascorrendo le vacanze di fine anno a Palermo. Per questo motivo ringrazio mio fratello Ziomartin per la gentile concessione del suo Mac.

Continua a leggere

Gli Scambisti del Baldo.

Se la mia passione nei confronti della fotografia mi ha portato, a volte, a rischiare l’osso del collo per immortalare certe scene in luoghi non sempre comodissimi, la mia curiosità “da giornalista mancato” verso tutto ciò che non avviene alla luce del sole, in questo specifico caso, nei confronti delle perversioni sessuali delle persone, mi ha portato a fare delle esperienze “hot”. Del resto, se vuoi recitare la parte del giornalista, devi immedesimarti perfettamente nel ruolo dell’infiltrato ! Povero me… 🙂

Continua a leggere

L’infanzia in un tag.

Sono stato tirato in ballo da redbavon, un mio carissimo amico, nonchè collega blogger, autore del sito “Pictures of You”.

Continua a leggere

La regola del pagliaccio non sbaglia mai.

Ci sono pochissime cose che mi rilassano e, per esempio, fotografare rappresenta una di queste. Se poi mi imbatto in una giostra piena di bimbi euforici, come accaduto ieri all’Arsenale di Verona (un luogo che spero venga sistemato quanto prima, perchè non merita cotanta decadenza), allora, almeno per quei pochi minuti, vengo travolto dal dolce nonchè raro sapore della serenità e della gioia.

Continua a leggere